VALLE STRETTA, alta visualizzazione

0
337
La Valle Stretta lo scorso sabato, situazione “ordinaria” nei periodi estivi…

ALTO INTERESSE PUBBLICO E AMBIENTALE

Un minuto fa… siamo arrivati a 2.366 visualizzazioni.

In 6 giorni di pubblicazione del foto reportage sul problema della Valle Stretta, 400 persone al giorno hanno letto l’articolo e hanno guardato le foto che denunciano una situazione diventata da tempo insostenibile. Per una testata giornalistica on line come la nostra, ad essere sinceri di ridotte potenzialità, si tratta di valori numerici alti. Se siamo riusciti noi, con i nostri piccoli mezzi, a destare tanto interesse, vuol semplicemente dire che UN FORTE INTERESSE C’E’ già di per sé.

A noi pare naturale che l’attenzione sia così alta. Tutti sappiamo che l’impatto che stiamo generando sulla Valle Stretta deve essere preso in considerazione. Dobbiamo farlo ora. Ognuno avrà parole da spendere, interessi da difendere, ragioni da portare. Ma questo è un problema che va affrontato subito. Prima che la questione giunga in qualche ufficio preposto a Bruxelles, attraverso il quale l’Unione Europea ha attribuito l’alto titolo di NATURA 2000 alla Val Clarée e alla stessa Valle Stretta.

Non percepiamola come una minaccia. E’ la semplice logica delle cose. Quando si eccede, prima o poi qualcuno arriva a controllare.

La chiusura al traffico e la regolamentazione della Valle Stretta è il punto cruciale da affrontare, oggi.

Domani, che è di nuovo sabato, ricominceremo nello stesso modo? E domenica, chiuderemo di nuovo un occhio?

In nome di cosa? A difesa di chi? Non restiamo indifferenti…

Nessun commento