Convegno 9 Luglio, breve scambio di vedute con LUCA MERCALLI

0
189

Oggi abbiamo avuto un breve botta e risposta via mail con Luca Mercalli in vista del Convegno del 9 Luglio a Bardonecchia dal titolo “Idee per costruire uno sviluppo locale sostenibile“. Gentilmente Mercalli ci ha concesso di pubblicarlo. Abbiamo anche concordato un’intervista completa che faremo il giorno del convegno.
Questa la sintesi di quanto ci siamo scritti oggi.

BARDO NEWS
Prima di trattare argomenti come questi in alta valle, farebbe bene un po’ di dibattito “critico” e “autocritico”?
Dato che il convegno viene presentato partendo dall’assunto “abitanti della città e della montagna per uno sviluppo sostenibile“, aiuterebbe porre qualche interrogativo sul rapporto fra logiche di “sviluppo” e logiche di “sostenibilità”?

LUCA MERCALLI
Circa il convegno di Bardonecchia, mi hanno invitato e vado a portare la mia esperienza. Il resto lo affronterò sul momento, a seconda di che piega prende la discussione, compresa eventualmente una riflessione sulla sostenibilità.
Talora uso anche io per brevità il termine “sviluppo sostenibile”, in quanto almeno contrasta con crescita (insostenibile).
Sviluppo è infatti un vocabolo che sia pure ambiguo, può non essere attribuibile soltanto ad aspetti materiali, mentre crescita è quasi sempre riferito a consumi materiali (Fassino per la sua campagna torinese voleva una crescita sostenibile, questo sì un vero ossimoro!)
Quindi certe volte conviene essere di bocca buona e non spaccare troppo il pelo a livello lessicale, se l’intento di fondo è comunque positivo. Dunque utilizzare termini che hanno un immaginario spendibile perché già costruitosi nel tempo fra le persone. Tanto in Italia siamo ancora nella fase della crescita caotica, sarebbe già un gran passo avanti giungere almeno allo sviluppo sostenibile.

BARDO NEWS

Certamente, data la situazione abbastanza caotica sui concetti di crescita, sviluppo e sostenibilità, dobbiamo guardare più le intenzioni di chi promuove le iniziative che il linguaggio utilizzato. Però anche il linguaggio, se mano a mano diventa confuso, genera ulteriore caos e, quel che è peggio, può lasciare campo libero ad azioni strumentali e mascheramenti da parte di chi invece è in malafede. Speriamo di poter approfondire queste riflessioni nell’intervista che faremo il 9 Luglio. Grazie Luca.

Ribadiamo che la posizione del nostro giornale sul congresso che si terrà a Bardonecchia è certamente favorevole. Vanno ringraziati i promotori per averlo organizzato. Stiamo solo cercando di portare alla luce un punto che crediamo importante per aiutare il migliore avvio dei progetti futuri.

F. Acquarone – Bardo News

Nessun commento